Ingallati Maria Luigia

(Foto di DresPat)

 La scrittrice e pittrice  è barese ma  da molti  anni  vive ed opera  a Bologna dove ha svolto  l’attività di  insegnante di scuola elementare.

Ha scritto libri sulle carte da gioco divinatorie e la loro storia, tra cui

‘Il Tarocco bolognese. L’arte della cartomanzia dall’antica tradizione popolare a i giorni nostri’ (2000),

‘I Tarocchi parlano’ (2008),

‘L’antica arte dell’ Acutomanzia’ (2010).

Tiene corsi e ha realizzato conferenze tra cui il convegno  ‘Il mistero dell’uomo attraverso gli studi di astrologia, grafologia, parapsicologia e medianità’,  ‘Sull’interpretazione dei sogni’,  ‘Sull’interpretazione delle linee della mano’.
Per il Comune di Bologna: ‘Il periodo napoleonico e il tarocco bolognese’, La trasformazione del pensiero socio-culturale dei bolognesi dalla fine del Settecento ai giorni nostri, ‘La storia dei simboli’.

 

Contatti: merymistery@alice.it


Video Intervista


Recensione Libri

L'ANTICA ARTE DELL'ACUTOMANZIA. Interpretare i chiodi per comprendere la nostra vita

Fronte L'ANTICA ARTE DELL'ACUTOMANZIA. Interpretare i chiodi per comprendere la nostra vita

Uno studio che si concentra sulla storia e l’insegnamento di una delle più antiche pratiche divinatorie che risalgono alla notte dei tempi. L’autrice in questo testo, parte dai ricordi di una città, il capoluogo emiliano, in cui tale genere d’arte esoterica veniva praticata da una sensitiva di nome Maria. La ‘maga’, dal dopoguerra in avanti, viveva nella storica e celebre via Fondazza, la centralissima strada in cui abitò e operò il pittore di fama mondiale, Giorgio Morandi. Storia, poesia, mito, arte e tradizioni, in questo libro si mescolano con il mondo dei simboli e dell’esoterismo. Non mancano, però, i criteri pratici per l’utilizzo di questi semplici, umili ma antichissimi strumenti per la divinazione: i chiodi.

(A.R.D.)

Edito  da Pendragon

Anno 2010

ISBN 978 8865980071

Fuori  commercio  (Prezzo   di  copertina Euro 15,00 / Scontato: Euro  12,00)

Per richiedere il volume contattare l’autrice  al  n. 339.2758330

 

I TAROCCHI PARLANO Storia e metodo per conoscere e imparare il Tarocchino di Bologna

Fronte I TAROCCHI  PARLANO  Storia e metodo per conoscere e imparare il Tarocchino di Bologna

Un excursus interessante e curioso sull’arte dei tarocchi bolognesi e sulla loro storia ma nel contempo, un esauriente manuale per l’utilizzo divinatorio di queste carte da gioco dall’origine misteriosa e discussa.
L’autrice spiega con chiarezza e semplicità le caratteristiche di ogni lama (carta) che compone il complesso mazzo dei tarocchini bolognesi, formati da arcani maggiori e arcani minori, ideati e realizzatil nel corso di molti secoli, da artisti che ne tramandarono, nel tempo, la tradizione per consentire il gioco delle carte alle generazioni che si sono succedute, fino a giungere a noi.
Dove è nato il Tarocchino bolognese? In Francia, come si narra nella tradizione o in Italia, come si deduce da antiche tracce presenti nel territorio ferrarese e bolognese, durante l’epoca medievale? Li portò davvero Napoleone divulgandoli nei salotti ‘bene’ del capoluogo emiliano?
E’possibile che queste carte ludiche possano nascondere nella propria iconografia, dei messaggi iniziatici?
In questo accattivante saggio di Maria Ligia Ingallati si riunisce lo studio storico sull’origine del tarocchino bolognese con l’ ars divinatoria e i suoi metodi di lettura ma si possono riscoprire interessanti elementi della cultura antica e della tradizione popolare ormai perduta.

(A.R.D.)

Edizioni Pendragon

Anno 2008

ISBN 978888342 677 3

Fuori  commercio

Prezzo di copertina Euro 20,00 –  In sconto Euro  15,00

Per richiedere un volume contattare l’autrice al n. 339.2758330

I RACCONTI DEL TAROCCHINO BOLOGNESE Storie illustrate e tecniche divinatorie

Fronte I RACCONTI DEL TAROCCHINO BOLOGNESE Storie illustrate e tecniche divinatorie

Nell’autunno del 2019 è uscito un interessante libro, scritto da una appassionata e libera ricercatrice della storia delle tradizioni esoteriche della città di Bologna, che da più di quaranta anni, oramai, si dedica ad approfondire lo studio delle origini del gioco del Tarocchino Bolognese e del suo aspetto legato al mondo dell’occulto.

Il libro si intitola I Racconti del Tarocchino Bolognese ed è pubblicato dall’ editrice Pendragon.
L’autrice è Maria Luigia Ingallati, pugliese di nascita ma bolognese d’ adozione la quale, per moltissimi anni, ha affiancato il suo lavoro di insegnante scolastica alla passione per la disciplina delle carte divinatorie e alla grafologia, tanto da esercitare l’attività di perito calligrafo per il Tribunale di Bologna. La sua visione nei riguardi del mondo esoterico è soprattutto legata all’ aspetto psicologico dello studio dei caratteri umani oltre che alla divinazione di un possibile futuro che solitamente, invece, interessa alle persone.
Nel libro compare una serie di racconti realistici, assai affascinanti, collegati al destino di persone e fatti che hanno a che vedere con la divinazione delle antichissime carte bolognesi; inoltre si spiegano vari tipi d’ esperienze e sistemi di lettura o interpretazione del tarocchino bolognese, messi a punto dall’ autrice, oltre a quelli di altri utilizzatori delle carte del tarocchino, i quali intervengono nella narrazione per spiegare le proprie esperienze personali con questo tipo di divinazione.
Non manca però la storia del tarocchino, antichissima, narrata con dovizia di notizie interessanti che denotano una ricerca approfondita di dati reali sulla nascita e l’evoluzione, nei secoli, di questo gioco praticato, nel passato, da moltissime generazioni appartenenti a varie classi sociali, anche molto differenti tra di loro. Si leggono, poi, curiosità e aneddoti utili per conoscere un po’ di più, alcuni aspetti della tradizione artistica della città felsinea come ad esempio, la storia dei tarocchi ideati e dipinti dal celebre Giuseppe Maria Mitelli ( 1634-1718) maestro disegnatore ed incisore che illustrò la vita bolognese, i vari mestieri che si svolgevano e inoltre, tra il 1660 e il 1665, produsse per il Conte Filippo Bentivoglio un mazzo di carte inedito, intitolato “ Giuoco di Carte, con nuova forma di Tarocchini ”.

Insomma questo volume è un po’ un mix di narrazione e studio realistico/storico, delle tradizioni, ma è, pure, un esame tecnico delle metodologie per la lettura di queste misteriose carte divinatorie: nel contempo, è anche un’ analisi psicologica tra diverse tipologie di persone che si accostano alla divinazione per un bisogno insito nell’ essere umano, di conoscere il proprio futuro.

“Prendendo spunto dalle novelle di Luigi Pirandello e dai racconti di Italo Calvino pubblicati nel libro Il castello dei destini incrociati – basati su un’iconologia fantastica del tarocco marsigliese – questo libro ci propone varie storie reali illustrate, lette attraverso le carte del tarocchino bolognese. Nove personaggi hanno bussato alla porta dell’autrice per raccontare la commedia della loro vita. Non sono evanescenti fantasmi della sua mente ma hanno consistenza corporea e sono rappresentati da speciali maschere: quelle del tarocchino bolognese …” Pendragon edizioni.

Il volume, infine, è corredato da un nutrito apparato iconografico recante fotografie di carte da gioco, riproduzioni di poesie e dipinti dell’autrice, realizzati in linea con la tematica e gli argomenti trattati nei capitoli.

(A.R.D.)

Edizioni Pendragon

Anno 2019

ISBN 978 88 3364 093 8

Fuori  commercio

Prezzo  di  copertina Euro 20,00 / In sconto  Euro 16,00

Per richiedere  il volume contattare l’autrice  al n. 339.2758330

IL TAROCCO BOLOGNESE L'arte della cartomanzia dall'antica tradizione popolare ai giorni nostri

Fronte IL TAROCCO BOLOGNESE L'arte  della cartomanzia dall'antica tradizione popolare  ai giorni nostri

“La lettura delle carte del tarocco bolognese è una tradizione antica tramandata oralmente da diversi secoli. Per la prima volta questo libro presenta agli appassionati di cartomanzia i vari giochi in uso a Bologna: il “tredici”, il “gioco dei 5 mesi”, “la ruota del destino” e tanti altri. Questi giochi sono rimasti fino ad ora patrimonio dei pochi che, andando a “lezione” dalle anziane esperte, avevano appreso la lettura dei simboli e sapevano interpretare le carte. Il Tarocco bolognese aggiunge inoltre il collegamento con l’astrologia (che un tempo a Bologna era oggetto di studi e insegnamento universitario), proponendo l’accoppiamento delle carte con ciascun segno zodiacale. Spunti sullo studio della sensitività e piacevoli aneddoti dell’autrice arricchiscono e completano il libro”

(Recensione tratta da Pendragon edizioni)

Edizioni Pendragon

Anno 2019

ISBN 88-8342-026-8

Fuori  commercio

Prezzo  di  copertina  Euro  15,00 ,    in  sconto euro 10,00

La stampa  del volume è esaurita ma si può richiedere  all’autrice,  al  n. 339.2758330   o scrivendo  a    merymistery@alice.it

L' amarezza il rimpianto l'oblio la pace

Fronte L' amarezza  il rimpianto  l'oblio  la pace

Un libretto  contenente  poesie di  Maria  Luigia Ingallati,  raccolte  in un  preciso  arco  temporale  e pubblicate.  Nel testo  sono presenti  anche dipinti dell’autrice   realizzati  nell’ ultimo decennio.

Auto pubblicazione

Non in commercio.

E’ possibile  richiedere il volumetto contattando  l’autrice   al numero

339.2758330

o scrivendo  a   merymistery@alice.it 

MARIA LUIGIA INGALLATI Le opere

Fronte MARIA LUIGIA INGALLATI  Le opere

Un libretto  biografico   che   riproduce  anche  una serie  di  dipinti  e poesie  di  Maria  Luigia Ingallati, mostre d’arte   e  conferenze  realizzate  dalla scrittrice/poetessa/pittrice  nell’arco  della sua attività  creativa.

Un  testo  che racconta di  lei  sinteticamente ma  evidenziando  fasi  salienti  del suo percorso  artistico  e poetico.

A cura di  Anna Rita Delucca

Edito  da  La Corte di  Felsina

Anno 2015

Non in commercio

Prezzo  euro  6,00

Può essere richiesto contattando  direttamente  il n. 339.2758330

o scrivendo  a   merymistery@alice.it 

 

CONDIVIDI:

I nostri Partners

EnglishItalian